Mobilità internazionale

Mobilità internazionale


Per il corso di studio in Ingegneria Energetica è fondamentale dare un continuo impulso all’internazionalizzazione, in considerazione dell’importanza formativa che questo aspetto riveste nel corso degli studi universitari. Una prima grande spinta all’internazionalizzazione è data dall’erogazione totalmente in inglese (su tutte le sedi del corso) del corso di laurea magistrale in Ingegneria Energetica. Il corso di studio in Ingegneria Energetica offre poi altre opportunità nell’ambito dell’internazionalizzazione: una riguarda alcuni insegnamenti tenuti ogni anno da docenti di fama internazionale che vengono invitati come Mobilità internazionale.

Gli studenti iscritti a IngegneriaEnergetica, a partire dal terzo anno di un corso di laurea, possono continuare i loro studi, per un periodo variabile da un semestre a due anni, presso un’università straniera con cui il Politecnico di Milano abbia siglato un accordo di scambio. Gli studenti selezionati per un programma specifico hanno la possibilità di arricchire il loro curriculum accademico trascorrendo un periodo presso all’estero, acquisendo in tal modo crediti formativi riconosciuti.

Tutte le informazioni sui programmi di scambio, progetti di doppia laurea, stage internazionali, progetti europei di ricerca e relazioni internazionali sono disponibili sul sito di Ateneo nella pagina www.polimi.it/estero. Gli allievi del corso di studio in Ingegneria Energetica interessati ad un programma di mobilità internazionale possono fare riferimento all’Ufficio Studesk Bovisa (indipendentemente dalla sede in cui frequentano il corso di laurea o di laurea magistrale).


Presentazione Mobilità Internazionale 2020/21
Piano della mobilità in uscita